Il castello di Gornate Olona risale al XII secolo e sembra essere coevo del monastero di Torba e di Castelseprio situato proprio sulla sommità della collina adiacente. La sua struttura originaria è costituita da tre torri merlate e da larghe mura. Per la sua costruzione, così come per quella della cittadella fortificata di origini romane (castrum) di Castelseprio, vennero utilizzati i sassi provenienti dall'alveo del fiume Olona. Il castello era un avamposto militare con funzioni di sorveglianza e riscossione del dazio doganale imposto per l'accesso alla valle Olona. Sia il vicino monastero di Torba, sia il castello di Gornate dipendevano amministrativamente da Castelseprio. Si narra che un passaggio segreto garantisse il collegamento tra il castello ed il "castrum" anche nelle fasi più concitate di battaglie o assedi.



Nel periodo delle invasioni barbariche Castelseprio, grazie al suo sistema difensivo, riuscì a respingere ogni attacco. Più tardi i valorosi guerrieri del Seprio difesero la loro indipendenza dal tentativo di annessione al Ducato di Milano da parte dei Visconti che solo con l'inganno riuscirono nel loro intento: fecero infatti entrare nel "castrum" alcuni soldati travestiti da mercanti che nottetempo abbassarono il ponte levatoio consentendo così la presa della fortificazione. Nel corso dei secoli seguenti il castello ha conosciuto lunghi periodi di abbandono così come Castelseprio e il monastero di Torba. Tra il XVIII e il XIX secolo il castello fu ampliato e trasformato in residenza di campagna. nella prima metà del XX secolo fu abitato solo per brevi periodi e di nuovo abbandonato durante le due guerre mondiali. Negli anni '70 la tenuta fu acquistata dagli attuali proprietari che ristrutturarono completamente l'edificio, ampliandolo per renderlo così come oggi si trova.
© 2011 ilcastello.biz - ilcastellodigornate.it     Via Montegrappa 8 - 21040 Gornate Olona (Varese) - Telefono n° 0331820156     (ILIZIA s.r.l. Via Solari 19 - 20144 Milano - P.iva 12345678901)       credits